Bando Internazionalizzazione 2018 Regione Toscana

Bando Internazionalizzazione: contributi fino al 50% a fondo perduto per attività di internazionalizzazione (fiere, uffici, promozione, et al.)

É aperto il bando che sostiene le attività di internazionalizzazione nei mercati extra-UE per le aziende toscane.

Il bando sostiene le attività delle micro, piccole e medie imprese in forma singola o aggregata (RTI, RETI, CONSORZI) per l’ingresso o il consolidamento in mercati esteri al di fuori dell’ Unione Europea.

Le spese ammissibili saranno :

  • Partecipazione a fiere e saloni internazionali
  • Apertura di uffici o sale espositive all’estero
  • Servizi promozionali (sito web, web marketing, cataloghi, listini, workshop, incoming di operatori esteri, ecc.)
  • Consulenze qualificate per l’internazionalizzazione
  • Innovazione commerciale per nuovi mercati

Il bando è continuativo fino ad esaurimento fondi

Estratto dal sito ufficiale della Regione Toscana

Dotazione Finanziaria

La dotazione finanziaria complessivamente disponibile per l’apertura 2018 del bando a valere sull’Azione 3.4.2 POR FESR 2014-2020 è pari ad € 8.500.000,00 così ripartiti:

  • per l’Azione 3.4.2. sub a) denominata “Internazionalizzazione del sistema produttivo regionale: aiuti export MPMI manifatturiero”: l’importo di € 6.195.750,04;
  • per l’Azione 3.4.2. sub b) denominata “Internazionalizzazione e promozione sui mercati esteri del sistema dell’offerta turistica delle MPMI”: l’importo di € 2.304.249,96.

Al fine di aumentare l’efficacia dell’intervento finanziario, le risorse finanziarie possono essere incrementate mediante:

  • le economie che si verranno a determinare sui bandi dell’Azione 3.4.2 destinate agli stessi e al finanziamento delle relative graduatorie attive;
  • le eventuali economie di stanziamento di cui all’Azione 3.4.2 POR Creo Fesr 2014- 2020.

Destinatari

Possono presentare domanda Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI), o i liberi professionisti in quanto equiparati alle imprese, in forma singola o associata in RTI/ATS, Reti di imprese con personalità giuridica (Rete-Soggetto), Reti di imprese senza personalità giuridica (Rete-Contratto), Consorzi, Società Consortili (costituiti o costituendi), esercitanti un’attività identificata come primaria rientrante in uno dei seguenti Codici ATECO ISTAT 2007:

Settore manifatturiero:

  • SEZ. B Estrazione di minerali da cave e miniere ad esclusione del gruppo 05.1, 05.2 e della classe 08.92;
  • SEZ. C Attività manifatturiere, ad esclusione del gruppo 19.1;
  • SEZ. D Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata;
  • SEZ. E Fornitura di acqua, reti fognarie, attivita di gestione dei rifiuti e risanamento;
  • SEZ. F Costruzioni;
  • SEZ. H Trasporto e magazzinaggio ad esclusione dei gruppi 49.1, 49.3, 50.1, 50.3, 51.1, 51.2, 53.1, e 53.2;
  • SEZ. J Servizi di informazione e comunicazione, ad esclusione della divisione 60 e dei gruppi 61.9 e 63.9;
  • SEZ. M Attività professionali, scientifiche e tecniche;
  • SEZ. N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese, limitatamente al codice 82.3;
  • SEZ. R Attività artistiche, di intrattenimento e divertimento, limitatamente al gruppo 90.03.02;
  • SEZ. S Altre attività di servizi, limitatamente alla categoria 96.01.1;

Settore turistico:

  • SEZ. I Servizi di alloggio e ristorazione, limitatamente ai codici 55.1, 55.2, 55.3, 55.9;
  • SEZ. N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese, limitatamente al codice 79;
  • SEZ. R Attività artistiche, di intrattenimento e divertimento, limitatamente al gruppo 93.29.20.

ed in possesso dei requisiti di ammissibilità disciplinati ai paragrafi 2.1 e 2.2 del presente Bando.

Localizzazione

L’investimento oggetto dell’agevolazione deve essere realizzato da imprese localizzate nel territorio della Regione Toscana.

continua sul sito ufficiale

Please follow and like us: